Al giro 48 Vettel manca una chicane, ma riesce a rientrare in pista sempre davanti a Hamilton, che però si lamenta della manovra dell'avversario, che l'avrebbe stretto verso il muro. Al quindicesimo giro Albon passa Antonio Giovinazzi per la settima posizione. Al trentasettesimo passaggio le due Mercedes, una dietro l'altra, si fermano per la seconda volta e montano gomme medie. [37] Anche la Haas riconferma i suoi piloti. L'ultimo pilota ad avere ottenuto un punto per il giro più veloce era stato Maurice Trintignant nel Gran Premio degli Stati Uniti d'America 1959. Alla sosta Verstappen opta per gomme dure. I commissari di gara inviano in pista, per la seconda volta, la safety car. La direzione di gara, dopo due giri, decide di inviare in pista la vettura di sicurezza. Dopo un paio di giri, Vettel effettua la seconda sosta, optando per le gomme soft. [44] L'altro pilota della McLaren è l'esordiente Lando Norris, pilota impegnato in Formula 2, che prende il posto di Stoffel Vandoorne. Giro dopo giro Ricciardo, che è secondo, inizia a perdere posizioni, non avendo ancora effettuato la sosta ai box. Il giro successivo esegue la stessa mossa anche Verstappen. Il contratto con il campione del mondo Lewis Hamilton è prolungato fino al termine della stagione 2020,[35] mentre Valtteri Bottas è confermato per la stagione 2019. Due giri dopo si fermano anche Sebastian Vettel e Pérez. La gara si chiude dopo 64 giri, dei 67 previsti, ai quali vengono scalati i tre giri compiuti dietro la vettura di sicurezza. Alla partenza Max Verstappen tiene il comando della gara, mentre c'è battaglia tra Valtteri Bottas e Lewis Hamilton per la seconda posizione. La direzione di gara non prende provvedimenti nei confronti del ferrarista. Si trova secondo Leclerc, che resiste per un paio di giri a Bottas, nel tentativo di fare avvicinare Vettel. La classifica vede sempre al comando Hamilton, che ha optato per gomme medie, davanti a Verstappen, Vettel e Bottas (tutti e tre con gomme di tipo hard). Al quinto giro c'è un contatto tra Norris e Albon, con il pilota della McLaren che è costretto a fermarsi ai box. Seguono poi Nico Hülkenberg e Charles Leclerc. Leclerc è inoltre il primo monegasco a salire sul podio dopo Louis Chiron al Gran Premio di Monaco 1950. La Mercedes, grazie a Bottas, completa la terza doppietta su tre gare in stagione, evento che non si verificava dal 1992 con la Williams. C1 sta per Compound 1, il pneumatico più duro della gamma 2020 Pirelli, appena sotto quello del 2019 in termini di mescola. La compétition devait comporter pour la première fois 22 Grands Prix avec le retour du Grand Prix des Pays-Bas à Zandvoort et l'apparition du Grand Prix du Viêt Nam sur le circuit urbain de Hanoï tandis que la manche allemande à Hockenheim disparaissait. I due si fermano al giro 47: Bottas monta gomme medie, mentre l'australiano opta per le morbide. Più dietro Vettel passa Hamilton, per il quarto posto, andando al caccia del terzo posto di Valtteri Bottas, senza successo. Al sesto giro Vettel si gira alla Variante Ascari; nel ripartire sfiora il sopraggiungente Lance Stroll, che si scompone e rischia di colpire Pierre Gasly che, per evitare l'impatto, esce dal tracciato, ma può proseguire il gran premio. A causa della pioggia la direzione di gara decide inizialmente di fare disputare alcuni giri dietro la safety car, ma successivamente viene deciso che la partenza avverrà dalla griglia. Le schede, le news, foto e loghi marche f1 Al ventiquattresimo giro si ferma anche Alexander Albon, che passa, invece, a gomme medie. La vettura del danese però non è competitiva, tanto che Magnussen perde nei giri successivi diverse posizioni. Anche Verstappen monta gomme nuove, di mescola media. Al nono passaggio Ricciardo passa Norris, per il quinto posto. Alla vigilia del Gran Premio del Belgio 2018 la scuderia Force India, dopo essere stata messa in amministrazione controllata, venne ceduta a un gruppo di investitori, che comprende anche Lawrence Stroll, padre dell'allora pilota della Williams Lance Stroll. Magnussen attende l'ottavo giro per il cambio gomme. Il pit stop del ferrarista dura oltre sette secondi, che costringe il monegasco a rientrare in gara sesto, alle spalle delle due Renault. Al quarto giro Verstappen passa Bottas alla curva 13, ma la sua gomma posteriore destra viene forata: il pilota della Red Bull Racing è costretto a compiere quasi un giro senza la copertura, prima di potere entrare ai box, per cambiare le gomme. Al giro 15 si fermano Albon e Kimi Räikkönen, per montare gomme hard. Pochi giri dopo il leader della gara Verstappen si ferma ancora, per passare a gomme slick. [38] La casa anglo-austriaca promuove dalla Scuderia Toro Rosso il pilota francese Pierre Gasly. [75] La Ferrari ha esposto un reclamo contro la decisione dei commissari di gara, utilizzando il diritto alla revisione, previsto dal codice sportivo. This website is not associated in any way with Codemasters. Mercedes: Hamilton rinnova per due anni, Lewis e Wolff sono soddisfatti, La Mercedes completa la squadra 2019: ufficiale anche il rinnovo di Bottas, Wolff conferma: "Ocon sarà la riserva e il terzo pilota della Mercedes nel 2019", Formula 1, la Red Bull sceglie Gasly: sostituirà Ricciardo dal 2019, Toro Rosso: è ufficiale il ritorno di Kvyat nel 2019. Nello stesso giro si ritirano Romain Grosjean e Daniel Ricciardo. Il via è regolare, con Lewis Hamilton che mantiene il comando della gara, mentre Valtteri Bottas resiste all'attacco di Max Verstappen; seguono poi Sebastian Vettel, Daniel Ricciardo, Kevin Magnussen, Pierre Gasly, Carlos Sainz Jr. e le due Toro Rosso. Il tedesco però inanella diversi giri veloci, mantenendo sempre un certo margine sul compagno di team. Questi due passano Nico Hülkenberg, poi Hamilton attacca Leclerc alla Variante della Roggia: il monegasco si difende duramente, costringendo Hamilton a usare la via di fuga, venendo richiamato dalla direzione di gara tramite la bandiera bianca e nera. Il ferrarista si gira e perde due posizioni; successivamente tocca le barriere e buca la gomma posteriore destra, ed è costretto a un cambio gomme. Al sedicesimo giro si ferma Hülkenberg, che passa anche lui a gomme dure. [64], Per minimizzare il bisogno dei piloti di conservare carburante durante la gara, il peso massimo del fluido è stato esteso da 105 kg a 110 kg; ciò implica che si potrà sfruttare a pieno le prestazioni del motore per più tempo.[65]. Rientra in nona posizione. Nico Hülkenberg si ferma per la sosta, al giro 29. Chi cerca, Trovaprezzi! Il tedesco ferma subito la sua monoposto, ma ciò lo penalizza alla partenza, tanto che viene superato da Valtteri Bottas, partito terzo. Il campionato mondiale di Formula 1 2018 organizzato dalla FIA è stata, nella storia della categoria, la 69ª stagione ad assegnare il campionato piloti e la 61ª ad assegnare il campionato costruttori. Rientrato alle spalle di Ricciardo, lo passa il giro seguente. L'azienda produttrice aveva anche tentato di acquistare la Force India, prima di accordarsi con il team nord-americano. L'altro pilota coinvolto nell'incidente al via, Verstappen, si ritira al quattordicesimo giro. Un giro dopo è il turno di Leclerc, che anche lui rimonta la stessa tipologia di gomme. In due giri, tra il trentacinquesimo e il trentasettesimo passaggio, Albon supera Norris e Ricciardo, piazzandosi quinto. Acquista online i biglietti ufficiali di Formula 1® per i Gran Premi della stagione e partecipa dal vivo allo sport più veloce al mondo. Primi punti anche per i motori BWT-Mercedes, denominazione commerciale dei motori della scuderia britannica.[69]. Il campione del mondo attende il trentesimo passaggio per montare gomme di mescola dura; Hamilton scende in quinta posizione. Nel corso del primo giro Leclerc ha la meglio su Verstappen, che resiste all'attacco dell'altro ferrarista Vettel. Si ferma anche Hamilton, che resta al comando, ma si lamenta ai box per essere stato richiamato al pit stop dopo il compagno di team. La scelta di gomme nuove premia Hülkenberg, che sorpassa Kimi Räikkönen, per il quinto posto. La direzione di gara stabilisce il regime di virtual safety car, in quanto la vettura di Vettel è in posizione considerata pericolosa. La gara è comandata da Bottas, davanti a Hamilton, Vettel, Verstappen, Leclerc, Kevin Magnussen, Romain Grosjean, Nico Hülkenberg e Kimi Räikkönen. Il finlandese della Mercedes effettua la seconda sosta al giro 41, passando a gomme medie. Max Verstappen opta per una nuova sosta, mentre prosegue in pista Hamilton, che si trova così a condurre, davanti all'olandese. Il monegasco ritorna in gara terzo, alle spalle anche di Bottas. Al giro 36 Leclerc passa Gasly con una difficile manovra all'esterno della curva Copse. Il tedesco cerca subito il controsorpasso, ma tampona la Red Bull. Più dietro Kimi Räikkönen parte prima dello spegnimento dei semafori, fermandosi però subito, e venendo superato dagli altri piloti; successivamente il pilota finlandese è penalizzato con un drive through per falsa partenza. Bottas ottiene anche il punto supplementare per il giro più veloce. Al trentottesimo giro Lance Stroll, undicesimo, va lungo al Loews: cerca di approfittarne Kimi Räikkönen, che però non trova lo spazio sufficiente. Leclerc rientra in pista nuovamente terzo, precedendo di poco sia Albon che Bottas. È iniziato il 17 marzo 2019 e si è concluso il 1º dicembre, dopo ventuno gare, come la stagione precedente. You will find the setups for dry or wet track, for qualifying or for the race, for the joypad or wheel. [49], A fare coppia con Räikkönen all'Alfa Romeo è Antonio Giovinazzi. Verstappen riesce a sfruttare il DRS nei doppiaggi, non facendosi più avvicinare da Hamilton. Pochi istanti dopo si ritira l'altro pilota della Racing Point, Sergio Pérez. Un giro dopo si ritira Lando Norris, per una perdita di potenza. Leclerc resiste al comando fino al giro 31, quando viene passato al termine dell'ultimo rettifilo da Bottas. Completano il podio Charles Leclerc e Valtteri Bottas.[78]. Un giro dopo c'è la sosta anche per Kimi Räikkönen. Nel giro seguente l'altro pilota della Red Bull Racing, Pierre Gasly, effettua la prima sosta, optando per gomme hard. Il campione del mondo è penalizzato di cinque secondi per essere rientrato nella corsia dei box in maniera non regolare. Nelle retrovie vi è un contatto fra le due Haas, che saranno poi costrette al ritiro, nei primi giri. Ora la classifica vede al comando Lewis Hamilton, con sei secondi di margine su Max Verstappen, 13"4 su Leclerc, 17"8 su Bottas e 24"9 su Vettel. Torna al comando Lewis Hamilton, che cerca di arrivare alla fine della gara con una sola sosta. L'unico che guadagna posizioni è Daniel Ricciardo che, partito ultimo, scala fino alla decima posizione al diciottesimo giro. La vettura rimane in traiettoria, tanto che la direzione di gara invia per la seconda volta in pista la vettura di sicurezza. Quest'ultimo non subisce danni, mentre il primo rompe l'ala anteriore. [53] Kubica ha corso 76 gran premi nella massima formula, tra il 2006 e il 2010, cogliendo una vittoria e 12 podi. Per il pilota britannico si è trattato del sesto titolo mondiale piloti, il terzo consecutivo, mentre la scuderia tedesca ha conquistato il sesto titolo consecutivo del mondiale costruttori, eguagliando il primato detenuto dalla Ferrari del periodo 1999-2004. Due giri dopo il monegasco cerca di effettuare la stessa manovra su Nico Hülkenberg, ma le due vetture si toccano. Anche Verstappen effettua la stessa rimonta, passando Norris al giro 7 e Räikkönen al giro 9. Bottas vince la sua settima gara in carriera, mentre Lewis Hamilton conquista il suo sesto titolo mondiale piloti, il terzo consecutivo.[90]. Al comando passa così Lewis Hamilton, che precede ancora Leclerc, Bottas e Verstappen. Il pilota della Red Bull Racing riesce a passare, al termine del giro, il britannico, che ha un problema con il set up del motore. Al sedicesimo giro si fermano, per cambiare gli pneumatici, Daniel Ricciardo e Kevin Magnussen. La Red Bull Racing passa, nel biennio 2019-2020, alla motorizzazione della Honda, in luogo della Renault (anche se le power unit erano ribattezzate, per motivi di sponsor, TAG Heuer). Al quarantaseiesimo giro si ferma Kimi Räikkönen, che ha creato alle sue spalle un trenino di diverse monoposto. Per ogni Gran Premio vengono selezionate tre mescole, come nelle precedenti stagioni, a cui si attribuisce il colore rosso alla mescola più morbida, il colore giallo alla mescola media e il colore bianco alla mescola più dura del lotto scelto. Al comando, invece, s'impone Lewis Hamilton su Valtteri Bottas, con il campione del mondo che pone subito un certo margine sul compagno di team. Due giri dopo il canadese della Racing Point effettua il suo pit stop, così come Alexander Albon. Il terzo posto del compagno di scuderia, Bottas, non consente a Hamilton di conquistare, matematicamente, il sesto titolo mondiale, il terzo consecutivo.[89]. L'australiano deve cedere anche a Norris e Kimi Räikkönen. Leclerc si rifà poco dopo, passando Verstappen alla Abbey. L'australiano Daniel Ricciardo passa dalla Red Bull Racing alla Renault F1. Poco dopo cede l'alettone anteriore sulla monoposto di Vettel, costringendolo a una nuova sosta. La Ferrari richiama Vettel nel giro successivo per montare gomme dure. Charles Leclerc si trova in testa, davanti a Max Verstappen, staccato di otto secondi. [22] La Williams presenta il nuovo title sponsor ROKiT,[23] mentre la McLaren sigla un accordo con l’azienda produttrice di sigarette British American Tobacco e sponsorizzerà la campagna A Better Tomorrow. Charles Leclerc torna al comando, davanti a Bottas e Vettel. La stessa azione viene effettuata, il giro dopo, da Bottas. Max Verstappen ottiene la sesta vittoria nel mondiale, la seconda consecutiva sul Red Bull Ring, interrompendo una striscia di 10 vittorie consecutive per la Mercedes, iniziata al Gran Premio del Brasile 2018. Al trentesimo giro Vettel, che non ha effettuato la sosta, comanda con 6"1 su Bottas, 12"6 su Leclerc, 18"3 su Hamilton e 24"5 su Albon. Il tedesco è costretto anche a una sosta ai box, per sostituire il musetto, cosa che lo fa precipitare lontano dalla zona dei punti. A causa di un contatto nelle retrovie tra Daniil Kvjat e le due McLaren la direzione di gara decide brevemente per la virtual safety car, nel corso del primo passaggio. Verrà poi passato da Magnussen, Räikkönen, Ricciardo e Hülkenberg. Pochi giri dopo il francese della Red Bull si ritira per un problema alla power unit. Classifiche F1 - Consulta la classifica Piloti e la classifica Costruttori Formula 1 2019. L'olandese della Red Bull Racing resiste ancora due giri, prima di fermarsi ai box. Lewis Hamilton attende il giro 26 per montare gomme nuove, optando anch'egli per gomme dure. Dopo qualche giro Bottas e Leclerc ingaggiano un lungo duello per il sesto posto, con il ferrarista che riesce a mantenere la posizione. Hamilton mette pressione a Bottas, riuscendo anche a passarlo, al quarto giro, alle Brooklands; il finlandese è capace però, dopo un paio di curve, a riprendere il comando del gran premio. Nello stesso giro effettua la sosta Verstappen, che scende in settima posizione, alle spalle di Bottas e le due Renault. This year sees the inclusion of F2™ with players able to compete in … Dopo un giro si ferma Lando Norris, seguito al giro 29, dal compagno di team Carlos Sainz Jr. e da Kimi Räikkönen. A livello puramente strutturale, quella messa in scena da Codemasters è una delle riproduzioni di campionato su quattro ruote più fedeli e curate sul mercato, e questa nuova edizione non è da da meno. Al comando ora c'è Lewis Hamilton, che precede Bottas, Sainz Jr., Vettel e le due Renault. Al giro 22 Magnussen è il primo pilota che prova a montare gomme da asciutto. Più dietro Leclerc, su gomme morbide, vede avvicinarsi Verstappen, che monta pneumatici di mescola media. Come avvenuto già in passato, dal 1950 al 1959, da questa stagione viene assegnato un punto al pilota che effettua il giro veloce in gara; esso viene assegnato solo al pilota che registra il miglior rilievo cronometrico classificatosi nei primi 10 posti. Lewis Hamilton e la Mercedes si sono confermati ancora una volta campioni del mondo piloti e costruttori. Navigation 2018 2020 modifier Le championnat du monde de Formule 1 2019 est la 70 e édition du championnat du monde de Formule 1 . Il giro successivo anche Hamilton passa il ferrarista. Drivers. Bottas cerca di ridurre il margine di distacco da Hamilton, che prosegue con le gomme della partenza. La Mercedes conferma la sua coppia di piloti titolari. Bottas, oltre a comandare la gara, è autore anche di diversi giri veloci, che da questa gara assegnano un punto supplementare. Valtteri Bottas conquista la quinta vittoria in carriera in Formula 1; per la Mercedes è la quarta doppietta consecutiva, nuovo record per una scuderia quale striscia di doppiette consecutive da inizio stagione.[72]. Si ferma anche Grosjean, che però perde dei secondi preziosi al momento del montaggio dell'anteriore sinistra. Alle spalle del leader della gara si ritrovano le due Mercedes di Bottas e Hamilton, seguite da Vettel, Pierre Gasly (che non ha ancora effettuato la sosta) e Verstappen. Poco dopo il tedesco è costretto al ritiro. I primi quattro riescono subito a creare un certo margine rispetto al resto del plotone. [54] L'ex pilota della Williams, Sergej Sirotkin, diventa pilota di riserva della Renault[55] e durante la stagione della McLaren. Sfruttano la pausa i primi quattro della graduatoria; all'uscita dai box Verstappen sembra poter sopravanzare Bottas: le due vetture vengono a contatto, con il finlandese che è costretto a fermarsi anche nel giro successivo, per montare un nuovo treno di gomme. L'olandese rientra in gara alle spalle di Leclerc. Un giro dopo Verstappen, con gomme più fresche ha la meglio su Vettel, conquistando il terzo posto. Verstappen comanda con circa tre secondi di margine su Hamilton, 12"7 su Vettel e 21"7 su Bottas. Anche per lo spagnolo è il primo podio in carriera in Formula 1.[91]. Partito dalle retrovie, Charles Leclerc passa prima, al tornantino, Lando Norris, poi al settimo giro, alla Rascasse anche Romain Grosjean. Ancora un giro e si ferma anche Vettel, anche lui passando alle coperture medie. Seguono, due giri dopo, le soste di Hülkenberg e Sergio Pérez, che optano per le gomme hard. Enter the world of Formula 1. [48] La scuderia italiana ingaggia Pascal Wehrlein e Brendon Hartley, per lo sviluppo della vettura. La direzione di gara stabilisce la virtual safety car, che dura per pochi secondi. Per Hamilton è il primo successo stagionale, settantaquattresimo in carriera, davanti a Bottas, che mantiene la testa nella classifica iridata per un punto. Hamilton attende il giro seguente, e rientra in gara molto alle spalle del duo della Ferrari. [27] La Pirelli sponsorizza il Gran Premio del Canada,[28] mentre myWorld, una società internazionale di business, diviene title sponsor per il Gran Premio d'Austria. Dopo il rientro della vettura di sicurezza riprende la gara. Al decimo giro si ritira Carlos Sainz Jr., con il motore in fiamme. Ne approfitta Bottas che passa Hülkenberg. Trova una vasta selezione di Ferrari f1 a modellini statici di auto da corsa formula 1 a prezzi vantaggiosi su eBay. Lewis Hamilton vince la sua settantanovesima gara valida per il mondiale di Formula 1, davanti a Bottas e Leclerc. Vettel si ferma un giro dopo, e rientra in pista alle spalle di Valtteri Bottas, ma davanti a Hamilton. Il reclamo è stato poi respinto e la classifica confermata.[76]. Al giro 14 si ritira, per un guasto a uno scarico, Daniel Ricciardo. Al ventesimo giro si fermano sia Valtteri Bottas che Sebastian Vettel: le gomme per il ferrarista però non sono pronte, facendo così perdere diversi secondi al pilota tedesco. Il campionato mondiale di Formula 1 2019 organizzato dalla FIA è stato, nella storia della categoria, la 70ª stagione ad assegnare il campionato piloti e la 62ª ad assegnare il campionato costruttori. Bottas, di nuovo al comando, porta a oltre dieci secondi il vantaggio su Vettel. Nello stesso giro Pérez cede la posizione a Verstappen; il messicano è poi sorpassato anche da Leclerc, al giro 7. Al decimo giro passano a gomme medie Pérez, Stroll e Ricciardo. In caso contrario, verrà aggiunta zavorra alla monoposto in modo da arrivare alla soglia degli 80 kg previsti. Vettel deve poi guardarsi dal ritorno di Hamilton, riuscendo anche a difendersi per un paio di giri. Dietro ai primi si pone Daniel Ricciardo, settimo, che non ha ancora cambiato gli pneumatici, ma deve guardarsi dagli attacchi di Lando Norris e Pierre Gasly. [17] Successivamente tale dichiarazione è stata smentita dalla società stessa, per cui lo sponsor rimane sulle livree delle vetture. Bottas si ferma per la sosta al giro 30, rientrando in gara sesto, alle spalle di Daniel Ricciardo. Le due Mercedes approfittano per effettuare la loro seconda sosta, in cui entrambi i piloti rimontano gomme soft, usate. Il finnico, successivamente, verrà sfilato pure da Hamilton. Il vantaggio sugli altri piloti è tale che il finnico rimane quarto. A due giri dal termine Sebastian Vettel, sfruttando le gomme più fresche, passa il compagno di team Leclerc ed entra sul podio. L'italiano ha già corso due gare in F1, con la scuderia elvetica, nel 2017. La compétition, née en 1950 , passe un cap le 14 avril 2019 sur le circuit de Shanghai , où est disputé le millième Grand Prix de l'histoire du championnat. Al giro 56 si ritira Bottas, dopo essere uscito di pista alla prima curva e avere sbattuto contro le barriere. Vettel si ferma al giro 14: il tedesco rientra alle spalle di Hamilton, complice anche un errore di guida del tedesco, prima della sosta. Questa pagina è stata modificata per l'ultima volta il 19 dic 2020 alle 20:37. Negli ultimi giri Hamilton va in crisi con le gomme e viene raggiunto, e passato, da Bottas, al giro 52. Hamilton si ferma al ventitreesimo passaggio, passando a gomme dure; rientra in pista al quarto posto. Lo stop di Leclerc viene effettuato al ventinovesimo passaggio: il monegasco monta gomme hard. How to use this cheat table? Al ventesimo giro cambia gli pneumatici Lando Norris, che era quinto, e che mantiene la posizione grazie a un sorpasso su Daniil Kvjat. Keep the list. Al cinquantaduesimo giro termina la gara di Bottas, che per un problema tecnico è costretto al ritiro. Al termine del primo giro l'australiano è costretto ai box, mentre si ferma anche Robert Kubica. Verstappen guida la gara, con due secondi di margine su Hamilton, 37 su Leclerc e 56 su Vettel. Verstappen si avvicina a Leclerc, passandolo al giro 31. Il tedesco effettua la sua prima sosta già al ventesimo giro, optando per gomme medie. [19], L'azienda di Philip Morris International Mission Winnow, che si occupa di produrre batterie e caricabatterie per le sigarette elettroniche e altre componenti, diventa title sponsor per la scuderia italiana Ferrari. Al diciannovesimo giro la FIA decide di ricordare il pilota di Formula 2 Anthoine Hubert, scomparso il giorno prima, che correva con il numero 19: tutto il pubblico presente omaggia il pilota francese con un lungo applauso. Ferrari male: niente podio, La Gazzetta dello Sport - Tutto il rosa della vita, Ferrari, incubo in Bahrain: Leclerc rompe sul più bello, vince Hamilton, Shanghai - Gara-Hamilton vince il GP numero 1000, Montmelò - La cronaca-Hamilton vince, Ferrari giù dal podio, Montecarlo - La cronaca-Hamilton e Verstappen, che spettacolo, Montreal - La cronaca-Hamilton vince con la... VAR, Commissari sportivi irremovibili,respinte tutte le nuove prove Ferrari, Le Castellet - La cronaca Hamilton domina, Bottas si adegua, Spielberg - La cronaca-Verstappen all'ultimo respiro, Silverstone - La cronaca-Hamilton vince una gara pazzesca, Hockenheim - Incredibile gara:Verstappen vince, Vettel da ultimo a 2°-Stupendo podio per Kvyat, Budapest - La cronaca-Hamilton-Verstappen, che confronto, Statistiques Pilotes-Victoires-Chronologie, Spa - La cronaca Leclerc vittoria con dedica a Hubert, Monza - La cronaca-La grande magia di Leclerc, Singapore - La cronaca-Vettel vince e scaccia i fantasmi, Sochi - La cronaca-La Mercedes beffa la Ferrari, Suzuka - La cronaca-Vittoria di Bottas, Vettel tiene Hamilton, Mexico City - La cronaca-Hamilton-Vettel-Bottas, che intensità, Austin - La cronaca-Hamilton campione, vince Bottas, San Paolo - La cronaca-Verstappen vince, Gasly 2°, Ferrari disastro, Yas Marina - La cronaca-Netto dominio Hamilton-Mercedes, Edizioni del campionato del mondo di Formula 1, Federazione Internazionale dell'Automobile, Gran Premio degli Stati Uniti d'America 2018, Mercedes-Benz Großer Preis von Deutschland, Gran Premio degli Stati Uniti d'America 1959, Gran Premio degli Stati Uniti d'America 2019, https://it.wikipedia.org/w/index.php?title=Campionato_mondiale_di_Formula_1_2019&oldid=117370488, Stagioni del Campionato mondiale di Formula 1, licenza Creative Commons Attribuzione-Condividi allo stesso modo. Al giro 58 il francese va a contatto con Carlos Sainz Jr., con Grosjean nuovamente nella via di fuga, alla seconda curva. La direzione di gara invia in pista la safety car, che, di fatto, neutralizza la gara. Ora Vettel è più rapido del suo compagno di team, ma riesce a superarlo solo al giro 37. F1_2019_1.07.CT. Seguono Valtteri Bottas, Carlos Sainz Jr., Kevin Magnussen, Alexander Albon, Pierre Gasly e Sebastian Vettel. Il team, da quel momento, partecipò al campionato con il nome di Racing Point Force India F1 Team, correndo con licenza britannica, ma perse tutti i punti conquistati con la vecchia denominazione, al contrario dei piloti che invece li conservarono. Al giro 14 c'è il primo pit stop per il cambio gomme di Pierre Gasly, che era ottavo. Tre giri dopo si ferma anche Leclerc; il monegasco della Ferrari rientra in gara quarto, alle spalle di Max Verstappen, che supera dopo un solo giro: la classifica è ristabilita come prima delle soste, con Vettel primo, seguito da Hamilton e Leclerc. La direzione di gara comunica che l'incidente tra Leclerc e Verstappen verrà indagato solo a fine gara. Al giro 21 Hülkenberg passa Kimi Räikkönen, per il settimo posto. [1] Le conferme della gara tedesca e del Gran Premio del Giappone (quest'ultimo fino al 2021) sono agevolate anche dalle sponsorizzazioni, rispettivamente di Mercedes-Benz (con un pagamento di 3 milioni di euro)[2] e Honda. La direzione di gara decide di penalizzare di cinque secondi Max Verstappen per essere stato rimandato in pista non in condizioni di sicurezza dopo un pit stop, con conseguente contatto avvenuto con Bottas nella pit lane. Al giro 43 si ferma Hamilton, che monta gomme medie, seguito, dopo un giro, da Verstappen, che segue la stessa strategia. Il francese rientra in pista alle spalle di Daniil Kvjat, decimo. Dopo la sosta del britannico della Mercedes si trova al comando Charles Leclerc. Grazie alla neutralizzazione della gara, Charles Leclerc ottiene il suo primo podio nel mondiale, resistendo al ritorno di Verstappen. ... F1 2019 - Carrière S2 #26 : Les Red Bull me donnent des ailes ! Il messicano attende il ventesimo giro per il cambio gomme. Al via Charles Leclerc tiene il comando, resistendo all'attacco di Lewis Hamilton. Le migliori offerte per F1 2019 Ps4 in Videogiochi sul primo comparatore italiano. Poco dopo l'australiano è costretto al ritiro. Nasce a Parma la quarta squadra di Formula 1 con sede in Italia? Il francese, il giro dopo, effettua la sosta ai box, per montare gomme dure. Di: Roberto Chinchero. F1® 2019 features all the official teams, drivers and all 21 circuits from the 2019 season.